Intro Price! Get Pixwell WordPress Magazine Theme with ONLY $59

Come mi sbarazzo della bocca secca del diabete?

Le persone con diabete, sia di tipo 1 che di tipo 2, spesso soffrono di secchezza delle fauci, nota anche come xerostomia. Il problema è che non è solo una sensazione. Può avere gravi conseguenze a livello orale.

La xerostomia è associata ad un aumentato rischio di carie, infezioni e malattia parodontale. Diversi studi confermano che più di 70% di persone con diabete soffrono di secchezza delle fauci. In questo articolo, spieghiamo perché si presenta questo problema e come può essere risolto.

Quali sono i sintomi del diabete?

L'uomo punge le dita

Il diabete mellito è una malattia che colpisce il metabolismo del glucosio. Esistono due forme principali: tipo 1 e tipo 2. Nel caso del diabete di tipo 1, il pancreas non secerne più insulina.

D'altra parte, nel tipo 2 di solito c'è resistenza all'insulina nei diversi tessuti del corpo. Tuttavia, potrebbe esserci anche una diminuzione della secrezione. Questa è una patologia che, purtroppo, è sempre più comune.

La xerostomia è uno dei principali sintomi del diabete. Tant'è che, secondo una recensione pubblicata nel Giornale di endocrinologia e nutrizione (Link spagnolo) è una delle manifestazioni orali più comuni nelle persone con diabete. Altri sintomi orali che possono verificarsi includono:

  • giurare
  • candidosi faringea
  • una sensazione di bruciore

Tuttavia, questi non sono gli unici sintomi di questa condizione. Possono esserci anche problemi come poliuria (minzione più frequente), polidipsia (aumento della sete) e variazioni di peso.

Perché le persone con diabete soffrono di secchezza delle fauci?

La xerostomia, come abbiamo detto, è il termine che si riferisce alla secchezza delle fauci. Nelle persone con diabete, il suo aspetto è dovuto a una varietà di fattori, quasi tutti legati alla scarsa glicemia.

Prima di tutto, la minzione frequente è una delle cause della xerostomia. Più minzione porta alla disidratazione. Poiché la saliva è costituita principalmente da acqua, la sua produzione cambia quando la composizione dei fluidi corporei è sbilanciata.

Un altro fattore simile che determina la secchezza delle fauci nel diabete è un cambiamento nella composizione della saliva. La saliva contiene glucosio e proteine oltre all'acqua.

Uno studio pubblicato su Journal of Oral Medicine and Pathology (Link spagnolo) spiega che il diabete influisce sulla morfologia delle ghiandole salivari. Produce quella che viene chiamata sialosi diabetica, che consiste nelle ghiandole salivari che aumentano di dimensioni. Ciò influisce sul funzionamento.

Potresti anche leggere:
In che modo il diabete influisce sulla salute mentale?

Altre cause di xerostomia

Sebbene una grande percentuale di persone con diabete soffra di secchezza delle fauci, questa malattia non è l'unica causa. È importante notare che molti fattori influenzano la produzione di saliva e molte situazioni possono causare xerostomia.

La disidratazione non correlata al diabete ne è un esempio. Allo stesso modo, i farmaci possono causare questo sintomo, in particolare i tipi utilizzati nei trattamenti chemioterapici (Link spagnolo).

Anche l'età gioca spesso un ruolo, così come altre malattie croniche come la cirrosi, l'HIV e la tubercolosi. Sindrome di Sjogren (Link spagnolo) è una delle cause più rilevanti di xerostomia.

Potresti anche leggere:
Gli effetti negativi della disidratazione sul tuo corpo

Soluzioni per la bocca secca per le persone con diabete

Donna con uno spazzolino da denti

L'importanza della bocca secca nel diabete non risiede solo nel disagio che provoca, ma anche nella gamma di problemi orali che può causare. Ad esempio, aumenta il rischio di carie e infezioni, così come la malattia parodontale.

È quindi fondamentale adottare misure preventive per evitare e prevenire questo tipo di patologia. Prima di tutto, le persone con diabete hanno bisogno di migliorare l'igiene orale lavandosi i denti insieme all'uso di collutorio e filo interdentale.

Inoltre, è meglio evitare liquidi zuccherini e acidi. Ovviamente, rimanere idratati è essenziale, ma il modo migliore per farlo è bere acqua. Sono necessarie anche visite regolari dal dentista che deve controllare e correggere qualsiasi cambiamento il prima possibile.

In numerosi casi, i medici prescrivono farmaci che stimolano la salivazione (Link spagnolo). I pazienti possono anche usare la saliva artificiale, se necessario. Queste misure sono ovviamente riservate alle situazioni in cui le misure generali non possono porre rimedio ai reclami.

Ricordare

Le persone con diabete hanno maggiori probabilità di avere la bocca secca. Questo perché la malattia cambia sia la composizione della saliva che la morfologia delle ghiandole salivari.

Per evitare ciò, è necessario mantenere un buon controllo della glicemia. Anche una corretta idratazione e un'attenzione particolare all'igiene orale sono requisiti essenziali per ridurre le complicanze.

it_ITItaliano